Si può diagnosticare il Parkinson dagli occhi?

19989774_l-3

Si, secondo ricercatori dell’University College di Londra che hanno studiato con la tomografia a coerenza ottica – una tecnica per misurare lo spessore delle fibre nervose della retina – alcuni topi affetti dalla malattia. Gli scienziati si sono accorti che, prima della comparsa dei sintomi del Parkinson, per esempio i tremori e la rigidità, nei topi si ispessivano alcuni strati della retina. Il Parkinson, dopo l’Alzheimer, è la seconda malattia degenerativa al mondo: colpisce 1 su 500 persone.

 

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...